AGLIO STORICO 
L’azienda agricola LA REALA produce aglio Storico biologico che oggi è presidio Slow Food. La semina avviene in autunno e l’aglio è coltivato secondo tecniche tradizionali: lavorazioni manuali, niente chimica di sintesi, rotazione almeno triennale. L’aglio storico di Caraglio si raccoglie a San Giovanni, il 24 giugno. Dopo la fase dell’essicazione (di almeno 40 giorni) è pronto per essere consumato. Al naso l’aglio storico offre profumi e aromi delicati, che si ritrovano anche al palato. La persistenza gustativa lo rende un ingrediente ideale per alcune preparazioni tipiche piemontesi come la soma d’aj (una bruschetta con pane casareccio, aglio, olio extravergine e sale), la bagna cauda (una salsa a base di aglio e acciughe) e il bagnetto verde.